Mauro Rondelli

Mauro RondelliMauro Rondelli vive e lavora a Savona. Fotografo atipico, da parecchi anni ha sempre cercato di sperimentare  nuove tecniche di espressione fotografica. Attraverso le sue immagini porta avanti una ricerca espressiva che si distingue per la sovrapposizione di frame visivi  per creare inedite immagini relazionate tra loro. Tipico esempio sono i lavori denominati “Strappi di realtà”, dove immagini differenti si fondono in una unica realtà creando una immagine  spazio-temporale nuova e a volte irreale.

La sua ricerca personale inizia usando le tecniche dal collage fotografico  sia con  materiali fotosensibili da stampa sia con  le polaroid, intervenendo  a volte con l’uso di colori acrilici. Il risultato è appunto un “collage” che consiste nell’eseguire degli “strappi” da più realtà fotografiche dove l’immagine reale si fonde con quella virtuale creando quindi quell’effetto di dualità che è al centro della sua sperimentazione. E’ altresì un viaggio introspettivo dentro l’individuo  ponendo la sua fragilità di essere nel tempo, dominato  e caratterizzato dalle influenze mediatiche della società in cui viviamo. Nei suoi lavori le  immagini a volte ironiche e grottesche mettono a nudo la fragilità delle persone e i tipici riti comportamentali che in definitiva fanno parte della cultura occidentale. La sua ricerca stilistica viene altresì evidenziata nei suoi ultimi lavori “Frammenti d’arte” dove i classici vengono rivisitati in maniera personale con l’uso di pellicole polaroid e colori acrilici, creando così quella ambiguità spazio-tempo alla base della sua ricerca personale.